Sulla Via Francigena passando dalla ex Casa del Boia a Lucca fino a Roma

Passeggiando sulle splendide mura di Lucca abbiamo fatto una piacevole scoperta, il Baluardo di San Salvatore o più semplicemente la Ex Casa del Boia.

E’ stato ristrutturato dopo anni di chiusura ed è stato adibito a Museo Virtuale sulla Via Francigena attraverso un percorso che “il pellegrino” fa da Canterbury fino ad arrivare a Roma, è interattivo nel senso che attraverso dispositivi si può scegliere che tipo di pellegrino si vuole essere (ad esempio un pellegrino dell’anno Mille) e di conseguenza parte la narrazione in cui attraverso la memoria della VIA FRANCIGENA si racconta la storia di una serie di viaggiatori immaginari che hanno percorso questa via nell’arco di sette secoli fino ad oggi.

Il baluardo è stato sapientemente ristrutturato ed è davvero emozionante.

L’apertura ufficiale è fissata per sabato 22/10/2016, ma abbiamo potuto assistere ad un piccolo spettacolo in 4D nei sotterranei del baluardo proiettato a 360° sulle pareti rocciose ed è stato davvero emozionante, ci ha riportato indietro nel tempo e ci ha fatto vedere e sentire quello che un pellegrino sulla Via Francigena ha incontrato lungo il cammino. Inoltre sempre sulle mura è stata ristrutturata e aperta al pubblico la Casermetta del Salvatore, che vuole essere un punto di ristoro sia per i cittadini lucchesi che passeggiano sulle mura ma soprattutto per i pellegrini e i viaggiatori della tutt’ora attualissima Via Francigena, dove potranno riposarsi e rifocillarsi gustando le specialità Lucchesi.

Il Baluardo di San Salvatore è situato nei pressi di porta Elisa (ingresso ad est del centro cittadino di Lucca) è facilmente raggiungibile a piedi o in auto, ci sono molti posti auto nelle vicinanze sia a pagamento che meno.

E’ molto interessante perchè ti permette di vedere insieme uno storico baluardo e i suoi sotterranei ed approfondire la conoscenza della Via Francigena attraverso questo museo che vuole essere interattivo e moderno, caratteristica che lo rende molto adatto anche per appassionare i bambini di ogni età.

Insomma un bel pezzo di storia e di vita “svecchiato” dalla classica idea che si ha di museo o sito archeologico. Inoltre (se ben ricordo) è dotato di rampe e ascensore per l’accesso a passeggini e carrozzine.

Quindi che dire, fate un salto a Lucca e a visitare questa novità del territorio!

Per ulteriori info http://viafrancigenaentrypoint.eu/

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Seguici anche su Facebook
Ci puoi trovare anche su LUCCA IN DIRETTA

 

Potrebbe interessarti anche...


Lascia un commento