New York in meno di una settimana? È possibile!

Visitare New York in “soli” sei giorni è possibile, ce lo racconta il nostro amico Filippo, responsabile di Posti nel Mondo.

New York, (New York City per distinguerla dall’omonimo Stato federato, in italiano conosciuta anche, specie in passato, come Nuova York) è una città degli Stati Uniti d’America.

Conosciuta nel mondo anche come la Grande mela (Big Apple), un paragone le cui origini vengono fatte risalire al libro The Wayfarer in New York scritto da Edward S. Martin nel 1909, è situata nello Stato omonimo e sorge su un’area di circa 785 km² alla foce del fiume Hudson, sull’oceano Atlantico, mentre l’area metropolitana si trova in prossimità di due Stati (New Jersey e Connecticut).

È la città più popolosa degli Stati Uniti (tanto che la sua popolazione di 8,5 milioni di abitanti supera il doppio dei 4 milioni di Los Angeles, seconda città nazionale), nonché uno dei centri economici più importanti del mondo, riconosciuta come città globale. L’agglomerato urbano conta 18.223.567 abitanti, quello metropolitano è di 23.019.036 abitanti, che la rendono, secondo le stime, dalla terza alla sesta area urbana più popolata del mondo e dalla prima alla terza dell’emisfero boreale, di entrambi dell’emisfero nord e del continente americano (in concorrenza con Città del Messico e San Paolo). New York è anche stimata come quattordicesima città più popolata al mondo, tra le città africane di Kinshasa e Lagos, nonché la più popolosa città anglofona del mondo.

Situata sulla cosiddetta baia di New York (New York Bay), in parte sul continente e in parte su isole, è amministrativamente divisa in cinque distretti (borough): Manhattan, The Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island. Di essi, uno è nel continente (il Bronx, situato a nord di Manhattan), tre si trovano su isole: (Staten Island, di fronte al New Jersey; Queens e Brooklyn, rispettivamente nell’estremità nord-occidentale e sud-occidentale dell’isola di Long Island) e uno, Manhattan, sull’appendice inferiore della penisola su cui si trova anche il Bronx e che da esso è separato dall’Harlem River, fiume-canale che collega l’Hudson all’East River. I cinque distretti sono sedi di contea metropolitana: la contea di New York propriamente detta occupa il territorio di Manhattan, quella di Kings il territorio di Brooklyn e quella di Richmond il territorio di Staten Island; le altre due contee (Bronx e Queens) sono omonime dei distretti e si sovrappongono al loro territorio amministrativo. New York è inoltre riconosciuta come una delle città con i panorami urbani più impressionanti del mondo.

Non appartengono a New York, né fanno parte della sua area metropolitana, ma gravitano intorno ad essa per ragioni economiche e culturali, alcune città del confinante Stato del New Jersey, come Jersey City, Newark e Hoboken, situate sulla riva occidentale dell’Hudson, di fronte a Manhattan. La citata Newark è tra l’altro sede di uno degli aeroporti internazionali che servono New York, il Newark-Liberty, situato a 24 km da Manhattan.

Gli abitanti di New York si chiamano New Yorkers, in italiano newyorkesi o raramente novaiorchesi.

Uno dei suoi simboli più famosi è la Statua della Libertà.

La Grande Mela è una delle città assolutamente da vedere almeno una volta nella vita.

Grazie mille a tutti.

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Seguici anche su Facebook
Ci puoi trovare anche su LUCCA IN DIRETTA

Potrebbe interessarti anche...


Lascia un commento