Ristorante Etiope LALIBELA di Firenze

Stasera siamo stati a cena al Ristorante LALIBELA in via Faenza, 87 a Firenze. L’arredamento ricorda a tratti l’Africa, il personale molto accogliente e gentile.=&0=&, croccanti e saporiti sambossa fritti riempiti con vegetali marinati alle erbe e spezie; =&1=&, involtini di injera (pane tipico) intrisi di berberè (miscela di spezie come zenzero, chiodi di garofano e altre) -piatto unico (non hanno primi o secondi): =&2=&, carne di manzo cotta in un sugo a base di cipolla pomodoro e berberè. =&3=&, carne di pollo cotta in un sugo a base di cipolla, pomodoro e berberè. Entrambi serviti con insalata e i due piatti d’accompagnamento =&4=&; Abbiamo sperimentato anche il =&5=&, un misto di fegato e trippa d’agnello, tritati fine con le spezie. Infine il tipico =&6=& dal sapore molto aromatizzato (non ho capito bene se cannella o fiori di garofano!) Qua sotto qualche foto del locale e dei piatti. Serata molto particolare e da provare per chi ama le cucine etniche. Un abbraccio, Toscani Viaggiatori.

Lucca Comics & Games

Per quelle 2 massimo 3 persone che in italia non lo conoscono… il Lucca Comics & Games è una fiera dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi (di ruolo, da tavolo, di carte), ai videogiochi e all’immaginario fantasy e fantascientifico, che si svolge a Lucca in Toscana, nei giorni a cavallo tra ottobre e novembre. È considerata la più importante rassegna italiana del settore, prima d’Europa e seconda al mondo, dopo il Comiket di Tokyo.

Foto di Manuele Moriconi

Nel 2014 erano presenti oltre 380’000 persone di cui l’80% tutti mascherati.
La città in questi 4 giorni diventa magica, è bellissimo passeggiare per le vie di Lucca e trovare tutti i personaggi della nostra fantasia in carne ed ossa.
La notte poi diventa INCREDIBILE ogni piazza, vicolo o tratto di mura Cosplay si divertono a esibirsi. continua a leggere...

Civita di Bagnoregio il paese fantasma

Rimaniamo sui paesi particolari ed oggi parliamo di: Civita di Bagnoregio

Un paese arroccato su di un’enorme roccia di tufo, situata in posizione isolata, è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale in cemento armato costruito nel 1965.

Il ponte può essere percorso soltanto a piedi.  

All’interno del borgo rimangono varie case medievali, la chiesa di San Donato, che si affaccia sulla piazza principale e dove al suo interno è custodito il S.S. Crocefisso ligneo, il Palazzo Vescovile, un mulino del XVI secolo, la casa natale di San Bonaventura e la porta di Santa Maria, con due leoni che tengono tra le zampe una testa umana, a ricordo di una rivolta popolare degli abitanti di Civita contro la famiglia orvietana dei Monaldeschi. continua a leggere...

Carcassonne un salto nel Medioevo

Un vecchio viaggio (ed un vecchio video) che ci piace riproporre: Carcassonne

Una cittadina molto Gotica Francese al confine con la Spagna, dove il tempo si è fermato.
Strade, negozi, piazze, tutto è rimasto nell’anno 1000…
Ci siamo andati in camper nel 2007 e quindi non possiamo suggerirvi un Hotel, ma sicurmanete possiamo dirvi che i ristorantini sono tutto DIVINI!

Una tappa da fare con un weekend lungo vista la lunga distanza dall’Italia.
Ecco qua dove si trova: CLIKKA QUA!

Fateci un salto, merita davvero.

Un abbraccio,
Toscani Viaggiatori

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Seguici anche su Facebook
Ci puoi trovare anche su LUCCA IN DIRETTA continua a leggere...

"Treno della Memoria Toscano" by Federica Baisi

GRAZIE FEDERICA PER QUESTO FANTASTICO OMAGGIO.

Il treno della memoria è un viaggio. Un viaggio interiore. Un viaggio per capire. Un viaggio da raccontare. Il Treno della Memoria non è una gita scolastica. Nel 2011 567 studenti di tutte le province della Toscana si sono messi in gioco.

567 studenti con la voglia di capire ma soprattutto raccontare quei luoghi che hanno impresso nella storia un’impronta tragica. Possono partecipare solo scuola superiori della regione Toscana. Non tutte le scuole possono partecipare. Non so quale criterio vi sia, ma penso una rotazione per far si che tutte le scuole partecipino. Il nostro anno partecipò il liceo scienze sociale e liceo socio psicopedagogico perché due insegnanti accompagnatrici avevano fatto il corso. Si gli insegnanti per partecipare, almeno nel 2011, devono frequentare un corso preparatorio.  Per il viaggio esce un bando comunque della regione e partecipano anche ragazzi Universitari. Per chi fosse interessato: c’è anche il sito CLIKKA QUA! Ogni Regione ha un suo Bando. A livello universitario c’é un bando come detto tramite il dsu

Pensiero di Federica:
“Birkenau: passo dopo passo, piede dopo piede, un campo enorme, baracche, baracche che continuano ad aumentare. Passo dopo passo, il filo spinato, il filo spinato, il filo spinato e ancora filo spinato.
Una ferrovia entra, un binario verso la morte, la neve, il rumore sempre più forte della neve che cade dal cielo, sempre più forte: il gelo. Entriamo dentro una baracca, il rumore assordante dei fiocchi cela. Stalle per cavalli sento sussurrare dalla guida, stalle per cavalli?
Si, i detenuti stavano ammassati dentro prefabbricati per cavalli … persone, no animali, no numeri, no niente: fumo, cenere nera. La neve ritorna a stordirmi”
continua a leggere...

Toscani Viaggiatori la famiglia si allarga.

Come più volte abbiamo scritto su questo Blog e sulla nostra pagina di Facebook, la nostra è una famiglia che piano piano sta crescendo. Siamo partiti io (Manuele) e Milvia, poi si è aggiunta Martina Pucci. Oggi diamo il benvenuto ad una carissima compagna di viaggi: Federica Baisi. A breve pubblicheremo la sua splendida recensione del “Treno della Memoria”

Monteriggioni

Buona sera a tutti, oggi qualche consiglio per un weekend molto carino. Monteriggioni un paese…. anzi una Fiaba a cielo aperto. Si arriva dalla strada che unisce Firenze con Siena. Già all’uscita (Monteriggioni) della super strada, si vede questa meraviglia. Una cinta di mura circolari protegge il piccolo borgo, e quando diciamo piccolo non si fa per ridere, è davvero piccolo, ha un diametro di circa 200mt. E’ adorabileeeeeeee!!!!!! Si vede che ci piace? 🙂 Dentro ci sono le abitazioni dei pochissimi abitanti, un Hotel e dei ristorantini. Adorabile è il panino nella bottega appena entrati in piazza Roma. Queste sono le Coordinate di google per raggiungerlo, cosa possiamo vedere: la chiesetta, le mura e i vicolini che danno una marea di spunti fotografici. Sinceramente (forse perchè abitiamo a 1h di auto) non c’abbiamo mai dormito, ma vedere il borgo la sera sgombro dai turisti dev’essere una meraviglia. Vi lascio con questa immagine e vi ricordo che per qualsiasi consiglio non dovete esitare a contattarci.

NUOVA OPPORTUNITA’ TURISTICA IN FAVORE DI BAMBINI/RAGAZZI CON DISABILITA’ E DELLE LORO FAMIGLIE.

Questa volta parliamo di vacanze in favore di ragazzi o bimbi con disabilità grazie alla segnalazione di Chiara Franceschini una nostra carissima amica del gruppo Toscani Viaggiatori. NUOVA OPPORTUNITA’ TURISTICA IN FAVORE DI BAMBINI/RAGAZZI CON DISABILITA’ E DELLE LORO FAMIGLIE. Presentazione “La Vacanza per Tutti”: Il Servizio prevede infatti la possibilità di trascorrere la propria Vacanza con serenità e la possibilità concreta di affidare bambini/ragazzi con disabilità a personale formato e costantemente supervisionato – animatori speciali – che si occuperà del Gioco/Divertimento e dunque del Relax delle famiglie. Per info : valentina.paiotta@libero.it Tel: 3491853368

Terme per le Feste Natalizie

Oggi ci hanno chiesto un consiglio: “ci consigliate una SPA per le feste natalizie?”. Bene eccoci qua in uno dei nostri argomenti preferiti, le Terme. Tra i vari stabilimenti che abbiamo provato tre ci sono rimasti nel cuore: – Tombolo Talasso Resort http://www.tombolotalasso.it – Bagni di Pisa http://www.bagnidipisa.com/ – Petriolo http://www.atahotels.it/petriolo Tutti e tre da 10 e lode! Il Petriolo a memoria nostra nel periodo invernale è chiuso, ci ricordiamo che riapre a maggio, comunque per sicurezza dategli un colpo di telefono. Rimangono quindi gli altri due. Molto belli entrambi, a Pisa l’ingresso alla SPA è compreso nel prezzo della camera, mentre al Tombolo ha un costo di 45,00€ a persona, non poco visto già il livello alto dell’hotel (secondo noi agli ospiti dovrebbe essere compreso! ). Il Tombolo è molto scenico, hanno riprodotto una enorme grotta artificiale che all’imbrunire diventa magica con giochi di luce molto suggestivi. Le piscine sono con acqua di mare (quindi salate) riscaldata. Ci sono 3 grandi piscine ognuna con un suo perché. La nostra preferita è quella con la musica terapia, acqua salata che favorisce il galleggiamento e una musica relax dentro l’acqua che se fai il “morticino” e non stai attento ti addormenti. Ai Bagni di Pisa hanno rifatto un’ala completamente nuova con una piscina fantastica. Molto suggestiva anche quella e un ambiente super relax. Date un’occhiata ai link che vi ho segnalato sopra e buon Relax dai vostri Toscani Viaggiatori.