MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE

MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE

Salve Viaggiatori, siamo a tema MERCATINI Natalizi e Francesca oggi ci racconta un bel posto da visitare.

L’ Alsazia è una Regione storica della Francia compresa fra le pendici dei monti Vosgi a Ovest e il corso del fiume Reno a Est, compresa nei dipartimenti Haut-Rhin e Bas-Rhin. È una grande pianura alluvionale sui cui pendii si trovano i famosi vigneti (che forniscono vini pregiati). Si tratta di una Regione di grande fascino da scoprire in ogni stagione ma, probabilmente, nel periodo natalizio dà il meglio di sé, con i paesini addobbati a festa, le luci scintillanti delle case e il dolce profumo di cannella e di spezie: insomma un’atmosfera veramente magica. La tradizione dei Mercatini di Natale in Alsazia, infatti, è molto antica, iniziata nelle grandi città e da lì diffusasi nelle campagne. Sembra proprio che l’origine dei Mercatini di Natale sia proprio da ricercarsi in Alsazia e più precisamente a Strasburgo.

Quindi da “fanatici” del Natale quali siamo come avremmo potuto lasciarci sfuggire l’occasione di visitare Strasburgo e la “route du vin”.
Il nostro tour dei mercatini di Natale in Alsazia è iniziato con una sveglia all’alba e partenza prestissimo in macchina da Torino (con “cagnolino” al seguito).
Come base per i nostri giri esplorativi abbiamo scelto di affittare una casetta in mezzo ai boschi a metà strada tra Colmar e Strasburgo (più che altro una comodità per il cane!).
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Dopo diverse ore di viaggio (circa 7) e alcune tappe eccoci al primo mercatino: Mulhouse.MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
La particolarità di questo mercato è il tessuto di Natale creato appositamente ogni anno per decorare le strade pedonali e le facciate degli edifici.. Qui il mercatino (Les Etoffes de Noel) si svolge in Place de la Reunion e nelle vie adiacenti con decine di bancarelle colme di ogni tipo di oggetto inerente al Natale.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Impossibile resistere alla la ruota panoramica montata proprio di fronte alla Chiesa protestante: dall’alto si domina tutta la città.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Secondo giorno: Colmar.
Qui il discorso inizia a diventare serio: ben 5 mercatini sparsi per la città.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Consiglio: arrivate presto (i mercati aprono alle 10.00) perché nonostante in città ci siano diversi parcheggi (ed anche la possibilità di parcheggiare fuori e di usufruire poi della navetta gratuita) trovare un parcheggio può risultare parecchio difficile.
Noi abbiamo iniziato il nostro giro dalla piazza della Chiesa Domenicana per poi proseguire nelle vie (tutte addobbate: una meraviglia) fino alla piccola Venezia.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Ogni mercato è leggermente diverso dagli altri:
Place des Dominicains: 65 bancarelle con decorazioni varie;
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Place Jeanne d’Arc: prodotti tradizionali del territorio (foie gras, charcuterie, vini,…). Questa è una vera festa per il palato: abbiamo cercato invano di assaggiare tutto ma è stato praticamente impossibile.
Place de l’ancienne Douane: circa 50 bancarelle sparse intorno alla fontana Schwendi con decorazioni, cibo tipico,…
Koifhus: mercato coperto con artigianato locale.
Petite Venise: è il mercatino dei bambini.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Naturalmente dopo il giro diurno non poteva mancare quello notturno per vedere le illuminazioni (Colmar è la “città delle luci”): le vie principali sono completamente illuminate così come molte delle case. Insomma non c’era che l’imbarazzo della scelta sulle foto da scattare.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Consiglio: non dimenticate a casa il cavalletto per fare le fotografie perché quelle scattate di notte con tutte le luminarie accese sono veramente uno spettacolo!
Terzo giorno: Strasburgo.
Qui vale lo stesso discorso di Colmar per quanto riguarda i parcheggi (forse anche di più!) ed anche qui esiste il servizio di navetta gratuito dal parcheggio fuori dalla città.
Considerato uno dei più antichi d’Europa offre ben 10 (!!) mercatini diversi sparsi per la città.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Noi abbiamo impiegato circa 4 ore a girarli tutti (fermandoci ovviamente per varie soste cibo: qui non c’e veramente che l’imbarazzo della scelta!). Come a Colmar ogni mercatino è leggermente differente dagli altri ma diciamo che si può trovare materiale per decorare una reggia.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Alla sera siamo tornati per vedere Strasburgo illuminata a festa: credo che nessuna foto possa rendere giustizia alla bellezza delle decorazioni luminose che si possono trovare ovunque! Meraviglioso il gigantesco albero di Natale!
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Quarto giorno: al mattino Riquewhir.
Premesso che io adoro questa cittadina anche al di fuori del clima natalizio, ci è sembrato di essere finiti in una fiaba di Natale: tutta la via principale della città è agghindata a festa con luci e decorazioni in qualunque punto: siamo rimasti letteralmente a bocca aperta! Il mercatino si svolge sulle mura della città e nei week end anche nella via principale. Da non perdere, poi, il negozio dedicato al Natale!
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Al pomeriggio ci siamo dedicati ad Obernai.
Bellissima cittadina che io adoro soprattutto per un motivo: la pasticceria all’ingresso della città che sforna biscotti da favola. Qui ci sono due mercati: il primo si trova fuori dalle mura ed è essenzialmente alimentare (ottime salsicce) con una carinissima giostra in mezzo; il secondo (poche bancarelle) si trova nelle vie principali della città.
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE
Quinto (ed ultimo) giorno: Eguisheim.

MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE

Avevamo letto su internet che era stato eletto miglior villaggio di Francia ed adesso sappiamo perché: si tratta di un piccolo gioiellino a pianta circolare con case a graticcio tutte colorate che sotto Natale si anima con alberi di Natale e presepi ovunque. Il mercatino è molto piccolo (solo poche bancarelle) ma secondo noi vale assolutamente la pena di visitarlo!
A questo punto, purtroppo, ci è toccato tornare a casa (con la macchina carica di leccornie ed addobbi!!)

Buon Natale!
MERCATINI IN ALSAZIA: UN TUFFO NEL NATALE

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Seguici anche su Facebook
Ci puoi trovare anche su LUCCA IN DIRETTA

Potrebbe interessarti anche...


Lascia un commento