Civita di Bagnoregio il paese fantasma

Rimaniamo sui paesi particolari ed oggi parliamo di: Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio il paese fantasma

Un paese arroccato su di un’enorme roccia di tufo, situata in posizione isolata, è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale in cemento armato costruito nel 1965.

Il ponte può essere percorso soltanto a piedi.
 
All’interno del borgo rimangono varie case medievali, la chiesa di San Donato, che si affaccia sulla piazza principale e dove al suo interno è custodito il S.S. Crocefisso ligneo, il Palazzo Vescovile, un mulino del XVI secolo, la casa natale di San Bonaventura e la porta di Santa Maria, con due leoni che tengono tra le zampe una testa umana, a ricordo di una rivolta popolare degli abitanti di Civita contro la famiglia orvietana dei Monaldeschi.
 
Dove si trova? Al confine con Lazio e Toscana.
Ecco qua le coordinate di Google: CLIKKA QUA
 
Ottimo posticino per una visita nel weekend.
 
Qua sotto un video (vecchietto) che vi mostra qualche immagine dello splendido borgo.
 
 

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Seguici anche su Facebook
Ci puoi trovare anche su LUCCA IN DIRETTA


Lascia un commento