Porto Venere, una cartolina vivente

Approfittando di una giornata di sole decidiamo di andare a Porto Venere, in Liguria.
Dal 1997 Porto Venere, insieme alle isole Palmaria, Tino, Tinetto ed alle Cinque Terre è stato inserito tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Togliamoci subito “il dente”e parliamo della cosa che non ci è piaciuta, i parcheggi a pagamento ovunque, anche a distanza di km dal piccolo centro e comunque l’obbligo di dover sostare a pagamento senza poter scegliere (almeno noi non abbiamo trovato parcheggi gratuiti nemmeno lontani).

Porto Venere, una cartolina vivente
Paese

Però parcheggiando distante ci siamo potuti fare una bella passeggiata lungo mare godendoci il panorama che  si apre dopo una piccola semicurva nello splendore del paese con le inconfondibili case colorate.

 

Porto Venere, una cartolina vivente
Chiesa di San Pietro

…E ancora un po’ più avanti di fronte a noi leggermente in salita appare la Chiesa di San Pietro a picco sul mare.

Porto Venere, una cartolina vivente
Chiesa di San Pietro

 

Porto Venere, una cartolina vivente
Castello Doria

…E poi ancora basta voltarsi e si vede in alto la fortezza (Castello Doria) che domina il Golfo dei Poeti.

Porto Venere, una cartolina vivente
Grotte di Byron

Porto Venere, una cartolina viventeDopo questo colpo d’occhio ci avviamo verso la chiesa, ma a destra c’è la scogliera che attira la nostra attenzione; scopriamo essere le Grotte di Byron, grotte che racchiudono l’omonima cala tanto amata dal poeta durante le sue giornate di meditazione.

Ma il sole inizia a calare e allora scegliamo di tornare indietro non per la stessa strada, ma passando dall’interno del paese.

Porto Venere, una cartolina viventePorto Venere, una cartolina viventePorto Venere, una cartolina vivente

Qui ancora ci meravigliamo delle viuzze e dei negozietti di souvenir ma anche di artigianato locale e dell’immancabile pesto alla Genovese (tra l’altro proprio uno di questi ha una vetrina interamente seminata a basilico, simpaticissima).

Questo qua sotto è un magnifico video offerto per noi da http://www.dronearezzo.com/


Portovenere La Spezia vista da un Drone from Drone Arezzo

Insomma Porto Venere ha tanto da offrire sia per storia che per paesaggi naturalistici, si visita bene e secondo noi accontenta un po’ i gusti di tutti!

Come arrivare a Porto Venere: CLICCA QUA

Un Abbraccio,
Toscani Viaggiatori
Siamo anche su Facebook


Lascia un commento